Bitcoin

Numero di Bitcoin Cash Whales Cash Drops dopo l’aumento del 39% del prezzo

Il numero di investitori Bitcoin Cash che detengono almeno 3 milioni di dollari è sceso di 10 dal 1° agosto a seguito dell’impennata dei prezzi a più di 311 dollari.

Dopo un’impennata dei prezzi del 39% alla fine di luglio

Dopo un’impennata dei prezzi del 39% alla fine di luglio, almeno 10 balene Bitcoin Profit hanno lasciato la rete, possibilmente scambiando o vendendo i loro milioni di partecipazioni.

Secondo l’utente di Crypto Twitter Ali Martinez, i dati del sito di analisi Santiment mostrano che il numero di investitori che detiene tra 10.000-100.000 Bitcoin Cash (BCH) – circa 3-30 milioni di dollari – è sceso del 10 dal 1 agosto. Il calo arriva dopo che il gettone è salito del 38,7% da 224,46 dollari il 17 luglio ad un massimo di tre mesi di 311,34 dollari il 31 luglio, il che implica che un certo numero di balene avrebbe potuto vendere le proprie partecipazioni.

I dati di @santimentfeed mostrano che la pressione di vendita dietro #BitcoinCash è in forte aumento. L’azienda ha registrato un forte calo del numero di indirizzi con 10.000-100.000 $BCH. Dal 1° agosto, circa 10 balene hanno lasciato la rete, con un calo del 5,6%.

BCH continua ad essere il quinto più grande asset cripto per capitalizzazione di mercato a 5,6 miliardi di dollari, con Chainlink (LINK) a 4,6 miliardi di dollari. Al momento della scrittura, Bitcoin Cash è scambiato a 307,84 dollari, con un aumento del 3% nelle ultime 24 ore.

Adeguamenti all’algoritmo di difficoltà di BCH

Bitcoin Cash utilizza l’algoritmo SHA256D – lo stesso utilizzato da Bitcoin. Tuttavia, il suo potere di hashing è inferiore al 5% di quello del Bitcoin, che a volte lo ha reso vulnerabile a un attacco del 51%.

In risposta a ciò, la comunità di BCH ha fatto ricorso alla modifica dell’algoritmo nell’ambito dell’aggiornamento di novembre della rete. Il 7 agosto il Cointelegraph ha riferito che gli sviluppatori hanno elaborato un compromesso tra due soluzioni proposte. La rete implementerà l’aggiustamento di difficoltà „Aserti3-2d“ proposto dal capo manutentore di BCHN Jonathan Toomin, e un piano di finanziamento delle infrastrutture.